editore mannarino new

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Il respiro del mare

Pubblicato da in romanzi · 7/7/2013 15:43:41
Tags: ilrespirodelmarediSergioRuggiero
Nel 1571 un nobile di Amantea finanzia una galea da guerra e partecipa con trenta amanteoti alla Lega cristiana promossa da Pio V per soccorrere l’isola di Cipro assediata dagli islamici ottomani, e contrastare la loro inarrestabile avanzata verso il cuore della cristianità. Sbardo è un giovane pescatore di Amantea, ed è affascinato da Mariella, una ragazza con il volto sfigurato da bambina in circostanze strane. La ragazza ha un dono, sa ascoltare il vento dal quale trae ispirazione per raccontare le romanze. Il giovane si assolda per necessità e si imbarca per la guerra, combattendo nella famosa battaglia di Lepanto e vivendo un’incredibile avventura all’insegna del pericolo costante e dell’ansia del ritorno. Ma una terribile minaccia insidia la ragazza e la vecchia "Curandera" con la quale vive, un pericolo strisciante che esplode all’improvviso e che pare destinato a travolgere ogni cosa, e che soltanto il ritorno di Sbardo potrà sventare, se mai Sbardo riuscirà a ritornare.

Il solco nella pietra

Pubblicato da in romanzi · 6/7/2013 19:41:57
Tags: ilsolconellapietra
"Il solco nella pietra" è un romanzo mitologico-fantasy caratterizzato da uno stile fluido e da un lessico estremamente curato, nonché da una trama avvincente, percorsa da colpi di scena che mantengono vivo l'interesse del lettore. Il divino e l'umano s'inseguono in una corsa rocambolesca che vede l'uno sconfinare nell'altro, intrecciare un legame inestricabile che apre inconsueti spiragli sulla definizione di sacro. Il senso di mistero che pervade l'opera spalanca nuovi scenari sul rapporto individuo-assoluto e introduce una nuova chiave d'interpretazione riguardo i Templari e il loro famigerato tesoro. L'intero romanzo offre interessanti spunti di riflessione su concetti molto spesso abusati e raramente considerati nella loro specificità, quali mito e leggenda. Che senso può avere il mito per un popolo che vive in simbiosi col principio che lo anima? E ancora, bisogna spogliarsi di se stessi e abbracciare una dimensione più grande per risuonare altrove leggenda. Perché, al di là di ogni definizione, leggenda è colui che è andato lontano e ha perso ogni patria
Torna ai contenuti | Torna al menu